FoodStories

La liguritudine del raviolo

La liguritudine del raviolo

Raviolo [ra-viò-lo] raro raviuolo s.m. GASTRON spec. al pl. Rettangoli o dischi ripiegati di pasta all’uovo in sfoglia, ripieni di carne o ricotta o verdura, da mangiare per lo più asciutti,  conditi con sugo o burro fuso e parmigiano. Così lo descrive il Devoto-Oli....

leggi tutto
Creattivando: stasera cuciniamo noi!

Creattivando: stasera cuciniamo noi!

Quando la mia briosa collega Cristina col crisma dell’ufficialità mi comunica che di lì a breve ci saremmo cimentate nella preparazione di alcuni piatti della tradizione ligure, immediatamente penso: Benissimo, le sfide impossibili mi piacciono! Inizio subito a farle...

leggi tutto
Sua maestà… il Vermentino

Sua maestà… il Vermentino

Liguria uguale Vermentino. Si sa la Liguria è una terra di bianchi, personalmente ho sempre preferito bere Pigato, uno dei vini che a mio modesto parere meglio rappresenta la mia terra, con le sue spiccate caratteristiche di sapidità, dove sin dal primo sorso ci senti...

leggi tutto
A Finalborgo per il Salone Agroalimentare Ligure

A Finalborgo per il Salone Agroalimentare Ligure

Normalmente si entra in un chiostro in atteggiamento penitente o quantomeno con una propensione verso la mortificazione dei sensi. Ebbene, vi assicuro che l'atteggiamento che avevo io oggi appena mi sono affacciata all'ingresso dei chiostri di Santa Caterina di...

leggi tutto
Una domenica di gioco in cucina con Renè a Imperia

Una domenica di gioco in cucina con Renè a Imperia

Domenica. Apro gli occhi e vedo cielo grigio e tempo piovoso. Normalmente mi girerei dall’altra parte, calciando via il gatto che tenta di salire sul letto per svegliarmi, ma non stamattina. Mi alzo in fretta, colazione veloce e dietetica e partiamo. Destinazione:...

leggi tutto
Dalle erbette ai pansoti

Dalle erbette ai pansoti

Oggi mi è scattata la molla, grazie alla giornata di sole e al desiderio di prolungare al massimo la sensazione d’estate che dà il camminare lungo i crinali da cui si vede il mare. Devo scegliere solamente cosa fare. Andare a funghi? No, mi dovrei svegliare all’alba...

leggi tutto
Vendemmia alle Cinque Terre

Vendemmia alle Cinque Terre

Si sale, a fatica, in questa giornata di settembre dall’aria frizzantina e dal sole caldo e implacabile lungo le creuse dai gradoni disuguali. Si sbuffa, si ansima, con la maglietta che si appiccica sulla pelle, ma basta voltarsi un attimo, guardando là dove il mare...

leggi tutto
Vessalico: tutti invitati esclusi i… vampiri

Vessalico: tutti invitati esclusi i… vampiri

Per il medico di Nerone serviva a schiarire la voce, secondo Ovidio e Plinio era un rimedio contro asma e veleni, ai tempi di Enrico IV si somministrava crudo come antidoto alla peste ed ancor prima gli atleti greci dei giochi olimpici ne masticavano un po’ prima...

leggi tutto
Di forno in forno alla ricerca della focaccia europea

Di forno in forno alla ricerca della focaccia europea

Recco. Non è un pomeriggio di un giorno qualunque. Oggi è il focaccia day. Il giorno in cui la focaccia col formaggio di Recco ha ottenuto la pubblicazione dell’igp dall’Europa. Insomma, come pochi e gustosi prodotti tradizionali, ha una certificazione che dice in...

leggi tutto
Alla ricerca della Pasqualina perfetta

Alla ricerca della Pasqualina perfetta

È uno dei piatti più amati dai liguri, regina incontrastata delle gite fuori porta e di Pasquetta. Mi seguite in un itinerario davvero allettante alla ricerca della torta Pasqualina? Vi porto nei vicoli della Genova antica, dove le strade hanno nomi suggestivi e il...

leggi tutto
Cake design… l’artigianato in “torta magna”

Cake design… l’artigianato in “torta magna”

Un dolcissimo incontro quello con la ligure Chiara Pennati, genovese doc classe 1979. L'abbiamo incontrata e siamo stati subito rapiti dalla sua disponibilità e, ovviamente… bravura! Ma conosciamola meglio insieme: sempre attratta fin da bambina dalle torte in...

leggi tutto
Non si fanno i capricci… si mangiano!

Non si fanno i capricci… si mangiano!

Lavoro a Genova ormai da anni e nel fine settimana rientro a casa nell’entroterra di Albenga… ma quando posso non mi faccio mancare un giretto per le vie di Savona. Città a misura d’uomo, con le sue strade del centro che si intersecano perpendicolarmente e che a volte...

leggi tutto
Vico Casana e il profumo della trippa

Vico Casana e il profumo della trippa

Non è un viaggio per tutti, quello che ho fatto oggi nei vicoli di Genova. Vegetariani e fissati della dieta potrebbero inorridire. Ma per chi ha voglia di sapori autentici, il clima rigido è un invito a nozze per la cucina più “rustica”. Quella che ha un nome davvero...

leggi tutto
I fagioli di Pigna coccolati dai gourmet

I fagioli di Pigna coccolati dai gourmet

Sono pochi, prenotati e celebrati. Parliamo dei fagioli di Pigna, naturalmente, borgo affascinante e ricco di storia sulle alture alle spalle di Bordighera e Ventimiglia, in provincia di Imperia. È qui che crescono i fagioli, sulle terrazze coltivate esposte a sud,...

leggi tutto
Ranzo, città del vino: sei donne, un gourmet e una vigna

Ranzo, città del vino: sei donne, un gourmet e una vigna

Il 20 settembre io e Cristina siamo andate a Ranzo: vi posso giurare che lo abbiamo fatto per lavoro, anche se dovevamo presenziare ad un seminario dal titolo “Team building in vigna: la vendemmia da rito a prodotto turistico”. Ecco, lo sapevo: via quegli sguardi di...

leggi tutto
Preso in castagna

Preso in castagna

Prendete una castagna, guardatela intensamente e poi… Partite. Perché il frutto d’autunno è caduto dall’albero nel suo bel riccio appuntito per arrivare nella vostra padella, ma è anche un’occasione per riscoprire il sapore più antico della Liguria: quello del frutto...

leggi tutto
Rossese: il vino delle rocce

Rossese: il vino delle rocce

Il Rossese? Non esiste. O meglio si dovrebbe chiamare in maniera diversa: Roccese. Come una beffa storica, uno scioglilingua enologico, il vino di Dolceacqua e soprattutto dei dintorni (il paese dove se ne produce di più e dove si trovano le aziende più conosciute è...

leggi tutto
Trenino, salame e fantasia

Trenino, salame e fantasia

La genuinità è dovuta agli elementi naturali (abbina il 60 per cento di carni suine al 40 per cento di quelle bovine). Ma il vero segreto sta nel fuoco: quello della legna che arde nella fase di essiccazione al fine di conservarne il leggero gusto di affumicato. In...

leggi tutto